Cambia Lingua

itenfrdeptes
Le_candide_di_VoltaireTOP.jpgStrazza_top.jpgMulas_Top.jpgAntoni_Clave_Top_1983.jpg

Indice articoli

La Cappella di Sant’Andrea Avellino ospiterà, invece, il Presepe archeologico di Carlo Guarienti realizzato lo scorso anno. Scrive Giuseppe Appella: “Sull’onda di un ricordo di Alberto Savinio che nel 1952, su “Stile”, annunciava la ricomparsa di un presepio che certamente risaliva ad almeno mille anni prima, e ben sapendo come in mano agli artisti il presepe abbia subito il fascino della contaminazione, Guarienti è tornato a chiedersi: il vero presepio com’era? Immediata, la decisione di muovere il proprio pensiero per dove Savinio sarebbe dovuto andare, di portarsi sul luogo dove il presepio era stato trovato, di cercare di rintracciarne i diversi pezzi o i piccoli frammenti, depositati qui e là, tutti di una stessa mano eppure composti di svariati materiali, di iniziare la composizione del presepio dissepolto, copia o falso che fosse, archeologico ma verosimile, fatto della stessa sostanza lavica  di quello citato da Savinio, negli spazi dove i vulcani non avevano mai avuto dimora”.

Il percorso dei grandi presepi d’artista continua nella Cappella di San Filippo Neri, nella quale verrà allestito il Presepe arcobaleno di Salvatore Cuschera. Un arcobaleno di colori, dove ogni luce è una piega trasferita all’interno dei personaggi del presepio, ha invaso Maria e Giuseppe e da questi l’intero cerchio magico in cui ruotano i protagonisti nel quale Salvatore Cuschera  ha travasato tutta la sua esperienza di scultore e di ceramista. Avvezzo a mettersi alla prova, si è immerso nelle qualità del legno, incantato dalle sue diverse tipologie (pioppo, acacia, betulla, ontano, rovere) e dal piacere di poter usare l’accetta come il maglio, quindi senza tradire il suo temperamento da faber che sente il ferro come il più idoneo ad esprimere il senso dello spazio. Ne consegue che senza tradirlo, il suo stile subisce una ulteriore maturazione e diviene decisamente astratto pur richiamando le immagini canoniche del presepe. All’ingresso del Museo, verrà collocato l’Albero di Natale di Cuschera che, nella forma e nei colori, si riallaccia allo stile del presepe.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Orari dei Musei

Orario Museo
Giorno Orario
Martedì - Domenica  17:00 - 20:00
Aperture straordinarie e visite guidate per
gruppi e scolaresche su prenotazione
Giorni di chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre, Pasqua
 
Giorno Orario
Martedì - Domenica 17,30 - 20,30 (ultimo ingresso 19,00)
Aperture straordinarie e visite guidate 
per gruppi (minimo 5 persone)
e scolaresche su prenotazione
Giorni di chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre, Pasqua
Per maggiori informazioni, costi e per prenotare
le visite guidate contattare 
la segreteria al numero 0973-835014 
o scrivere a mig-biblioteca@libero.it

O

R

A

R

I

 

D

E

I

 

M

U

S

E

I

2013 - 2017 By Gennaro Chiorazzo with Pino Di Sario