Cambia Lingua

Italian English French German Portuguese Spanish

Il sito MIG usa cookies tecnici propri e/o di terzi per facilitare la navigazione o fornire un servizio all'utente.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookies.

Approvo
Top_MIG_manca.jpgTop_Acamm.jpgTop_mig.jpg

NATALE 2012 A Castronuovo Sant’Andrea

NATALE A CASTRONUOVO SANT’ANDREA
AL MIG LE LITOGRAFIE DI PABLO PICASSO PER JEAN COCTEAU
e, in controcanto, l’opera grafica di PIETRO CONSAGRA dal 1949 al 1991.

In Santa Maria della Stella e nella Cappella di S. Andrea,
il Presepe traslucente di Barbara Salvucci e il Presepe svelato di Ernesto Porcari

Sabato 8 dicembre 2012, alle ore 19, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG. Museo Internazionale della Grafica e nella Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”, serata di apertura del NATALE A CASTRONUOVO SANT’ANDREA

con l’inaugurazione della mostra di Pablo Picasso che continua il lavoro di informazione iniziato il 20 agosto 2011 con la storia della grafica europea e proseguito con Mirò, Degas, Renoir - Gentilini, Bonnard – Strazza, Matisse – Accardi e Dufy - Ciarrocchi. Poiché il MIG convive con la Biblioteca, ogni incontro è all’insegna di “un libro, una mostra”.

Questa volta tocca a Pablo Picasso (Malaga 25 ottobre 1881 – Mougins 8 aprile 1973), un altro nome celebre della storia dell’arte, e al volume di Jean Cocteau, Picasso de 1916 à 1961, illustrato con 24 litografie originali stampate da Mourlot a Parigi nel 1962 per le “Éditions Du Rocher” che, per il testo, composto a mano, in Bodoni, da André Dérue, si servirono dei torchi dell’Imprimerie Artistique di Monaco. Dopo Vollard, Teriade e “Les Bibliophiles du Palais”, tre grandi editori del Novecento, entrano sulla scena lucana le “Éditions Du Rocher”, fondate a Monaco nel 1943, che, insieme ai maggiori artisti del Novecento, collaboratori appassionati per oltre mezzo secolo, molto hanno contribuito alla diffusione del libro d’arte nel mondo. Picasso de 1916 à 1961, stampato in duecentocinquantacinque copie su carta a mano Tussor, presenta, nell’esemplare in mostra (il n. 163), una stampa su carta Rives e le firme autografe dell’artista e dello scrittore. Il libro, pubblicato in occasione degli ottant’anni di Picasso e dedicato “avec ma tendresse fidèle” a Jaqueline, raccoglie una scelta di testi, in prosa e in versi, di Jean Cocteau (Maisons-Laffitte, 5 luglio 1889 – Milly-la-Forêt, 11 ottobre 1963), pubblicati tra il 1916 e il 1961. Le litografie sono un esempio lampante del cambiamento di stile operato da Picasso negli ultimi anni, tesi alla reinterpretazione dei maestri (Velázquez, Goya, Poussin, Manet, Courbet, Delacroix) attraverso una rielaborazione di segni che sembrano una miscela di stili e invece sono ancora una volta innovatori. Al tempo stesso, sono uno specchio dell’originalità e della capacità espressiva di un personaggio poliedrico come Cocteau che fu poeta, saggista, drammaturgo, sceneggiatore, disegnatore, scrittore, librettista, regista ed attore. Il romanzo I ragazzi terribili, del 1929, la pièce teatrale La voce umana, del 1930, e il film La bella e la bestia, del 1946, lo rappresentano in maniera esemplare.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Orari dei Musei

Orario Museo
Giorno Orario
Martedì - Domenica  17:00 - 20:00
Aperture straordinarie e visite guidate per
gruppi e scolaresche su prenotazione
Giorni di chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre, Pasqua
 
Giorno Orario
Martedì - Domenica 17,30 - 20,30 (ultimo ingresso 19,00)
Aperture straordinarie e visite guidate 
per gruppi (minimo 5 persone)
e scolaresche su prenotazione
Giorni di chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre, Pasqua
Per maggiori informazioni, costi e per prenotare
le visite guidate contattare 
la segreteria al numero 0973-835014 
o scrivere a mig-biblioteca@libero.it

O

R

A

R

I

 

D

E

I

 

M

U

S

E

I

2013 - 2017 By Gennaro Chiorazzo with Pino Di Sario