Cambia Lingua

Italian English French German Portuguese Spanish

Il sito MIG usa cookies tecnici propri e/o di terzi per facilitare la navigazione o fornire un servizio all'utente.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookies.

Approvo
Top_mig.jpgTop_MIG_manca.jpgTop_Acamm.jpg

Pasqua 2018 a Castronuovo S. A.

La Via Crucis di Bruno Conte e la tovaglia d’altare di Roberto Almagno
Le mostre di Antonietta Raphaël, Martin Bradley e Adolfo Wildt, 
l’omaggio a Alberto Tallone


Venerdì 30 marzo 2018, alle ore 17.30 e alle ore 23.00, lungo le vie di Castronuovo Sant’Andrea, verrà ricostruito il doloroso percorso di Cristo verso la crocifissione sul Golgota attraverso l'arte contemporanea. L’iniziativa è a cura della Pro Loco, antesignana dell’evento fin dai primi anni Ottanta, del MIG. Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella” - Atelier “Guido Strazza” - Museo Internazionale del Presepio “Vanni Scheiwiller” - Museo della Vita e delle Opere di Sant'Andrea Avellino e della Parrocchia S. Maria della Neve. Si rinnova così, come ogni anno in occasione delle festività pasquali, l’incontro tra arte e fede: un artista contemporaneo interpreta la sequenza murale della via dolorosa percorsa da Gesù, entrando con intensa partecipazione nell’arcaica processione che ha da sempre contraddistinto il fervore religioso di Castronuovo e che ha il suo momento più emozionante nell’incontro del Figlio morto con la Madre, rappresentato dalle due statue in cartapesta del XVIII secolo. Inoltre, altrettanto emblematica è la processione notturna, ab origine riservata alla partecipazione e, dunque, alla manifestazione della sola devozione maschile.

Quest'anno, dopo Fazzini, Strazza, Dal Molin Ferenzona, Masi, Ricci, Lorenzetti, Cerone, Santoro, Teodosi, Pirozzi, Scorcelletti, Pulsoni, Guida, Masini, Timossi, Melotti, Martinelli, Janich, Gaetaniello, Giuliani e tanti altri, è il maestro romano Bruno Conte a tradurre in un linguaggio singolare, fatto di immagini propositive, i momenti drammatici della Passione di Cristo. Le 14 Stazioni si sviluppano in 14 pannelli di legno sulle cui superfici-scenari, in un alternarsi di pieni e vuoti, si susseguono vere e proprie apparizioni di concetti e simboli, analogie e enigmi tesi a trovare una via che espliciti il racconto di un mistero nel panorama della storia. Ogni composizione si sviluppa a strati, dal disegno al collage, al colore steso per aloni, dall’ocra ruggine al grigio chiaro-scuro aperto in un cielo a volte azzurro e carico di fisonomie.
Il culto pasquale e l’arte non esauriscono il loro incontro nel solo giorno del Venerdì Santo, ma raggiungono la loro massima espressività nella Santa Messa di Pasqua. Domenica 1 aprile 2018, alle ore 11:30,nella Chiesa Madre di Santa Maria della Neve di Castronuovo Sant’Andrea, una inedita tovaglia d’altare, appositamente realizzata dall’artista Roberto Almagno, andrà ad impreziosire la solennità del giorno della Resurrezione di Gesù. L'iniziativa, avviata nel 2014 con la tovaglia d'altare di Maria Lai, seguita da quelle di Guido Strazza,Claudio Palmieri e Giulia Napoleone, si ripete anche quest'anno, grazie al coinvolgimento dell'artista di Aquino, già ospite di Castronuovo per la Festa degli innamorati del 2014, in occasione della quale ha lavorato in Piazza Marconi con circa 100 studenti provenienti dagli Istituti di Istruzione Superiore dei paesi del circondario, e la Residenza d'artista a Sella del Titolo svolta, nel luglio dello stesso anno, in vista della preparazione della mostra dal titolo “Wood” presso la Galleria Rosenfeld di Londra. Almagno raccoglie in un unico elemento tutti i simboli della passione di Gesù e ne fa motivo di Resurrezione per l’umanità trafitta da falsi valori.
In occasione della Via Crucis di Bruno Conte e della celebrazione della Santa Messa di Pasqua con l’altare adornato dalla tovaglia dipinta da Roberto Almagno, sarà possibile visitare nelle sale del MIG. Museo Internazionale della Grafica la mostra dei disegni di Antonietta Raphaël allestita con gli altri paesi ACAMM, l'antologica dedicata a Martin Bradley (Richmond, Surrey, 1931), il ricordo di Adolfo Wildt (Milano, 1º marzo 1868 – Milano, 12 marzo 1931) e l’omaggio a Alberto Tallone (Bergamo, 1898 – Alpignano, 1968). Resteranno aperti l’Atelier “Guido Strazza”, il Museo Internazionale del Presepio “Vanni Schewiller” e il Museo della Vita e delle Opere di Sant'Andrea Avellino.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Orari dei Musei

Orario Museo
Giorno Orario
Martedì - Domenica  17:00 - 20:00
Aperture straordinarie e visite guidate per
gruppi e scolaresche su prenotazione
Giorni di chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre, Pasqua
 
Giorno Orario
Martedì - Domenica 17,30 - 20,30 (ultimo ingresso 19,00)
Aperture straordinarie e visite guidate 
per gruppi (minimo 5 persone)
e scolaresche su prenotazione
Giorni di chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre, Pasqua
Per maggiori informazioni, costi e per prenotare
le visite guidate contattare 
la segreteria al numero 0973-835014 
o scrivere a mig-biblioteca@libero.it

O

R

A

R

I

 

D

E

I

 

M

U

S

E

I

2013 - 2017 By Gennaro Chiorazzo with Pino Di Sario