Cambia Lingua

Italian English French German Portuguese Spanish

Il sito MIG usa cookies tecnici propri e/o di terzi per facilitare la navigazione o fornire un servizio all'utente.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookies.

Approvo
Top_MIG_manca.jpgTop_mig.jpgTop_Acamm.jpg

ACAMM

ASSEMLEA GENERALE 
DEI PRESIDI CULTURALI ACAMM
In otto mesi, mostre ed eventi di rilievo nazionale.
I programmi futuri


Martedì 22 agosto 2017, alle ore 10:00, a Castronuovo Sant’Andrea, nella sala riunioni del MIG Museo Internazionale della Grafica – Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”, si è svolta l’assemblea generale di ACAMM, che ha visto la partecipazione dei rappresentanti dei comuni e dei presidi culturali del quadrilatero. Erano presenti Antonio Bulfaro, sindaco di Castronuovo Sant’Andrea, e Giuseppe Appella per il MIG. Museo Internazionale della Grafica, il sindaco di Aliano Luigi De Lorenzo e il presidente del Parco Letterario “Carlo Levi” Antonio Colaiacovo,

il sindaco Giuseppe Tancredi e l’assessore alla cultura Raffaele Acquafredda del Comune di Moliterno insieme a Gianfranco Aiello e a Pasquale Dicillo, rispettivamente presidente e vicedirettore dei Musei MAM, il sindaco Senatro Di Leo e il vicesindaco Nadia Lobosco del Comune di Montemurro accompagnati da Mario Di Sanzo e Biagio Russo, rispettivamente presidente e direttore della Fondazione “Leonardo Sinisgalli”. Un gruppo di osservatori esterni ha seguito attentamente le varie problematiche, a volte vivacemente dibattute, e ha chiesto di intervenire. Nel corso dell’incontro, sono stati discussi i vari punti inseriti nell’ordine del giorno insieme alle criticità e ai punti di forza riscontrati nei primi otto mesi di attività condivisa. Dopo i saluti del sindaco Antonio Bulfaro, che sin da subito ha sottolineato la necessità di un maggiore coinvolgimento della politica regionale nel lavoro che i quattro comuni svolgono quotidianamente con costanza ed energia, si è passati all’analisi degli eventi organizzati a partire da gennaio, dalla conferenza di presentazione del sistema museale svoltasi presso l’Accademia Nazionale di San Luca di Roma, fino alle iniziative estive ancora in corso. Grande valore è stato dato all’esperienza dello stare insieme: lavorare in rete, condividendo professionalità, strategie, materiali e idee. Tutto ciò, insieme alle mostre e agli eventi condivisi (La shoah nell’arte, Festa del Lavoro, Notte dei Musei, Strazza, Cresci, Melotti, Conte, Porcari, Capitano), ha rafforzato la consapevolezza che la strada intrapresa sia quella giusta e da continuare a percorrere. Tra le note positive, sono senz’altro da segnalare la presenza mensile delle iniziative ACAMM sulla stampa non solo regionale, sulle TV e sul Web, frutto di un lavoro di comunicazione costante ma senz’altro da migliorare, con una grafica personalizzata e un apposito ufficio stampa nazionale. Notevole è stata anche l’attenzione da parte dei musei italiani e stranieri, in particolar modo della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, della GAMEC di Bergamo, di Hauser & Wirth di Zurigo che hanno lodato l’iniziativa dei quattro presidi culturali nel legare, alle antologiche da loro rispettivamente dedicate a Guido Strazza, a Mario Cresci e a Fausto Melotti, mostre e presenze simultanee in omaggio ai tre illustri artisti, da sempre vicini alla Lucania. 

Tuttavia, diversi sono stati anche i dati negativi emersi nel corso della discussione, derivati principalmente dal fatto che lo stare insieme presuppone anche la comprensione dell’altro e il sostegno reciproco. I quattro presidi culturali, diversi per storia, anni di attività, struttura organizzativa e settore di competenza, non sempre sono in grado di gestire al meglio le iniziative comprese nel palinsesto. Da ciò, la necessità di attingere a risorse comuni, in grado di garantire ai quattro municipi la possibilità di offrire ai musei della rete ACAMM la possibilità di camminare di pari passo. Altra criticità è stata riscontrata nello scarso coinvolgimento di un pubblico interessato e costante, che spesse volte viene attratto o distratto dalle manifestazioni legate all’enogastronomia, allo sport o ai cosiddetti “attrattori” che la Regione Basilicata sostiene con maggiore energia, a volte non riconoscendo come si dovrebbe il grande lavoro che la rete ACAMM sta svolgendo tra Agri e Sinni.
Nonostante tutto ciò, numerose sono state le proposte e i progetti per andare avanti. Tra questi, la necessità di prendere parte a vetrine nazionali quali la BIT (febbraio 2018) o le Fiere Internazionali dell’Arte, le strategie comuni da mettere in campo entro il 2017: un biglietto unico per tutti i presidi culturali ACAMM, una maggiore apertura verso il turismo scolastico, la costituzione di una vera e propria Unita Didattica che coinvolga tutti i paesi del Parco del Pollino e del Parco dell’Appennino Lucano. Infatti, nei prossimi mesi, i relativi Sindaci saranno riuniti a Castronuovo Sant’Andrea per il Pollino e a Moliterno per il Parco dell’Appennino Lucano. 
Inoltre, dopo la notizia di un probabile allargamento della rete e di alcune convenzioni da stipulare, sono state messe a punto alcune iniziative comuni del programma culturale per il 2018 che verrà presentato, in apposita conferenza stampa, a Potenza entro gennaio 2018, e discusse una serie di idee di rilievo per il 2019. Il relativo palinsesto sarà pronto entro giugno 2018 e pubblicizzato a livello europeo da apposito ufficio stampa.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Orari dei Musei

Orario Museo
Giorno Orario
Martedì - Domenica  17:00 - 20:00
Aperture straordinarie e visite guidate per
gruppi e scolaresche su prenotazione
Giorni di chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre, Pasqua
 
Giorno Orario
Martedì - Domenica 17,30 - 20,30 (ultimo ingresso 19,00)
Aperture straordinarie e visite guidate 
per gruppi (minimo 5 persone)
e scolaresche su prenotazione
Giorni di chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre, Pasqua
Per maggiori informazioni, costi e per prenotare
le visite guidate contattare 
la segreteria al numero 0973-835014 
o scrivere a mig-biblioteca@libero.it

O

R

A

R

I

 

D

E

I

 

M

U

S

E

I

2013 - 2017 By Gennaro Chiorazzo with Pino Di Sario