Cambia Lingua

Italian English French German Portuguese Spanish

Il sito MIG usa cookies tecnici propri e/o di terzi per facilitare la navigazione o fornire un servizio all'utente.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookies.

Approvo
Top_Acamm.jpgTop_mig.jpgTop_MIG_manca.jpg

Cantici - Le Laude di Jacopone da Todi

AL MIG-BIBLIOTECA DI CASTRONUOVO SANT’ANDREA 
Cantici - Le Laude di Jacopone da Todi 
illustrate da Mario Sironi 
I classici della letteratura e la cultura italiana contemporanea 

Domenica 14 giugno 2015, alle ore 18.00, al MIG Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”- Atelier “Guido Strazza” – Museo Internazionale del Presepio “Vanni Scheiwiller”, in occasione dell’esposizione delle illustrazioni realizzate da Mario Sironi per il volume contenente le Laude del Beato Jacopone da Todi, si terrà un incontro volto alla lettura e all'approfondimento dei celebri componimenti e alla conoscenza del suo autore e del grande artista italiano.

L’appuntamento, che segue quello dello scorso anno dedicato al romanzo I Promessi Sposi scritto da Alessandro Manzoni  e illustrato da Alberto Sughi, è uno degli incontri che il MIG, in virtù della sua convivenza con la Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”, ha pensato di dedicare a cadenza annuale ai grandi classici della letteratura italiana attraverso l’esposizione di libri  illustrati da noti artisti contemporanei.

Il volume, che raccoglie le Laude scritte dal Beato Jacopone da Todi e una prefazione a commento di Padre Emidio da Ascoli, è stato pubblicato nel 1947 dalla casa editrice La Via ed è l’unico libro illustrato da Mario Sironi, autore delle 77 tavole a piena pagina e dei 71 fregi inseriti nel testo.

La lauda è una delle forme di poesia religiosa più diffuse tra Due e Trecento, dalle forti radici popolari, che si sviluppa a Perugia qualche decennio dopo la  morte di San Francesco d’Assisi. Argomenti di questi componimenti, erano episodi della vita di Cristo, lodi della Madonna, temi fondamentali come il peccato, la misericordia di Dio e la speranza. Le forme in cui venivano trattati tali argomenti erano semplici e popolaresche, e ricorrevano agli schemi metrici della ballata profana, ma non mancavano a volte echi della più raffinata poesia cortese contemporanea. Questa forma espressiva fu scelta da un poeta umbro di grande personalità: Jacopo de’ Benedetti, detto Jacopone da Todi (1236-1306). La sua produzione poetica è profondamente segnata da un temperamento che non conosce né compromessi né sfumature. Nelle sue laude, che cominciò a scrivere subito dopo la conversione e l’ingresso nell’ordine francescano, il poeta passa implacabilmente in rassegna le miserie della condizione umana, con un pessimismo e con un gusto di tetre immagini che richiama il genere medievale del contemptus mundi, del disprezzo del mondo, visto come trionfo della sofferenza e della transitorietà delle cose. Un pessimismo che Mario Sironi coglie e  traduce, nelle sue immagini, con un crudo realismo, attento agli aspetti più ruvidi e concreti della vita, scegliendo deliberatamente una visone negativa e cupa delle cose.

L’incontro, curato da Vincenza Berardone, oltre a sottolineare il connubio tra letteratura-vita e letteratura-arte attraverso un breve excursus sull’autore, il genere letterario e il suo contesto, l’artista e il panorama artistico del Novecento, avrà come obbiettivo quello di mettere in luce il forte legame esistente tra i classici della letteratura antica e la cultura italiana contemporanea che, nel caso specifico, presenta elementi di contatto con molte canzoni scritte dai cantautori italiani De Andrè e Branduardi.

Mostre in corso:

16 aprile 2015-30 giugno 2015 - Il teatro di Tadeus Kantor. Fotografie originali di Romano Martinis in occasione del primo centenario della nascita del grande artista polacco.

15 maggio – 10 luglio 2015 - Marcello Mascherini. Antologica di incisioni, libri d’artista, immagini e documenti 1926 – 1970 del grande scultore triestino. 

9 giugno – 30 giugno 2015 - Calcografie di Salvatore Cuschera, in occasione della grande antologica al Museo Messina di  Milano.

Prossima mostra:

18 luglio – 25 settembre 2015 - Luigi Bartolini. Incisioni, libri d’artista, immagini e documenti 1914- 1959

Prossimi eventi:

21 giugno 2015 "Letti di Notte". La notte bianca del libro e della letteratura nel solstizio d'estate.

Momenti di lettura condivisa, giovani scrittori lucani, letture di poesia scritte nei dialetti italiani, racconti di mezzanotte e musica dal vivo.

Ospite d’onore: Gaetano Cappelli.
La mostra: I libri di Valeria Gramiccia
Logo della rassegna: Giuseppe Palumbo

MIG  Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”
Atelier “Guido Strazza”
Museo Internazionale del Presepio “Vanni Scheiwiller”
Palazzo dell’Antico Municipio, Piazza Guglielmo Marconi 3, 85030
Castronuovo Sant’Andrea (PZ)
Tel. 0973. 835014 – 3474017613,
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ,
sito www.mig-biblioteca.it,
Facebook MIG Museo-Internazionale-della-Grafica

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Orari dei Musei

Orario Museo
Giorno Orario
Martedì - Domenica  17:00 - 20:00
Aperture straordinarie e visite guidate per
gruppi e scolaresche su prenotazione
Giorni di chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre, Pasqua
 
Giorno Orario
Martedì - Domenica 17,30 - 20,30 (ultimo ingresso 19,00)
Aperture straordinarie e visite guidate 
per gruppi (minimo 5 persone)
e scolaresche su prenotazione
Giorni di chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre, Pasqua
Per maggiori informazioni, costi e per prenotare
le visite guidate contattare 
la segreteria al numero 0973-835014 
o scrivere a mig-biblioteca@libero.it

O

R

A

R

I

 

D

E

I

 

M

U

S

E

I

2013 - 2017 By Gennaro Chiorazzo with Pino Di Sario