Cambia Lingua

Italian English French German Portuguese Spanish

Il sito MIG usa cookies tecnici propri e/o di terzi per facilitare la navigazione o fornire un servizio all'utente.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookies.

Approvo
Top_Acamm.jpgTop_MIG_manca.jpgTop_mig.jpg

Le Mostre del Museo Internazionale della Grafica

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
Prev Next

Joaquín Roca Rey ospitato nei Musei del …

05-07-2018 Hits:319 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Joaquín Roca Rey ospitato nei Musei del Sistema ACAMM

Le forme del mito: 40 disegni e 8 sculture di Joaquín Roca Rey ospitati nei Musei del Sistema ACAMMLa mostra antologica, a cura di Giuseppe Appella, coglie il meglio del linguaggio moderno, tra mito e ritualità  Museo Russotto di Aliano, Mig di Castronuovo Sant’Andrea, Musei MAM di Moliterno, Fondazione Sinisgalli di Montemurro5...

Read more

CARLO LORENZETTI e BRUNO CONTE ospitatI…

26-06-2018 Hits:331 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

CARLO LORENZETTI  e BRUNO CONTE ospitatI nei Musei del Sistema ACAMM

Realtà in equilibrio: 80 disegni e 20 sculture diCARLO LORENZETTI  e BRUNO  CONTE ospitati nei Musei del Sistema ACAMM La mostra antologica, a cura di Giuseppe Appella, è un vero e proprio viaggio interiore Museo Paul Russotto di Aliano, Mig di Castronuovo Sant’Andrea, Musei MAM di Moliterno, Fondazione Sinisgalli di Montemurro30 giugno – 30 settembre...

Read more

Martin Bradley, Adolfo Wildt e Alberto T…

23-03-2018 Hits:384 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Martin Bradley, Adolfo Wildt e Alberto Tallone

MARTIN BRADLEY E LA LUCANIAOpera grafica, acquarelli e tempere 1955 – 1983 IL RICORDO DI ADOLFO WILDTL'OMAGGIO A ALBERTO TALLONE Mercoledì 28 marzo 2018, alle ore 18.00 a Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella” - Atelier “Guido Strazza”, si inaugura la mostra...

Read more

Le mostre del MIG

28-09-2017 Hits:812 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Le mostre del MIG

L’OPERA GRAFICA DI BRAM VAN VELDE  Sabato 30 settembre 2017, alle ore 19.00 a Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella” - Atelier “Guido Strazza”, si inaugura la mostra antologica dell’opera grafica di Bram Van Velde (Zoeterwoude, 19 October 1895 - Grimaud, 28...

Read more

Le mostre ACAMM

15-09-2017 Hits:800 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Le mostre ACAMM

Omaggio a Giulia Napoleone Quattro mostre, in occasione dell’antologica Dialoghipromossa dall’ Istituto centrale per la grafica di Roma   A partire da mercoledì 20 settembre 2017, il circuito ACAMM (Aliano, Castronuovo Sant' Andrea, Moliterno e Montemurro) rende omaggio a Giulia Napoleone, pittrice e grafica italiana di origini abruzzesi ma profondamente legata alla Lucania...

Read more

Sol LeWitt: gli anni Settanta

12-06-2017 Hits:814 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Sol LeWitt: gli anni Settanta

Al MIG DI CASTRONUOVO S. ANDREA Sol LeWitt: gli anni Settanta Sabato 17 giugno 2017, alle ore 20:30, a Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella” - Atelier “Guido Strazza”, si inaugura la mostra antologica dell’opera grafica di Sol Lewitt (Hartford, 9...

Read more

Le Mostre ACAMM

29-03-2017 Hits:669 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

PALINSESTO APRILE-DICEMBRE 2017 LE MOSTRE ACAMM 10 febbraio – 17 aprile Aliano | Castronuovo di Sant’Andrea | Moliterno | Montemurro, ACAMM Omaggio a Mario Cresci in occasione dell’antologica alla GAMeC di Bergamo 11 marzo – 16 giugno 2017, Castronuovo Sant’Andrea, MIG Max Bill (Winterthur, 1908 – Berlino, 1994). Opera grafica 1947-1990. Castronuovo Sant’Andrea, 11 marzo –...

Read more

Hans Arp e Alberto Viani al MIG

13-06-2016 Hits:7940 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Hans Arp e Alberto Viani al MIG

Hans Arp e Alberto VianiL’opera grafica di due grandi artisti del ‘900 Sabato 18 giugno 2016, alle ore 21.00, a Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG. Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella” - Atelier “Guido Strazza”, si inaugura la mostra dedicata all’opera graficadi Hans Arp e Alberto Viani...

Read more

Carmen di Mérimée illustrata da Galanis …

11-05-2016 Hits:7676 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Carmen di Mérimée illustrata da Galanis al MIG

I classici della letteratura e la cultura artistica contemporanea Carmen di Prosper Mérimee Illustrata da 20 incisioni originali di Demetrios Emmanuel Galanis Sabato 14 maggio 2016, a partire dalle ore 17.00, al MIG Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella” - Atelier “Guido Strazza” – Museo Internazionale del Presepio “Vanni Scheiwiller”, in...

Read more

L'opera grafica di Giuseppe Viviani

12-04-2016 Hits:6912 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

L'opera grafica di Giuseppe Viviani

Al MIG DI CASTRONUOVO S. ANDREA IL MONDO DI GIUSEPPE VIVIANI L’opera grafica, dal 1925 al 1963,di un grande incisore del 900 Sabato 16 aprile 2016, alle ore 18.30, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG. Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella” - Atelier “Guido Strazza”, si inaugura la mostra dedicata...

Read more

L’OPERA GRAFICA DI HANS RICHTER

03-02-2016 Hits:5673 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

L’OPERA GRAFICA DI HANS RICHTER

 AL MIG DI CASTRONUOVO S.A. L’OPERA GRAFICA DI HANS RICHTERL’estetica cinematografica da Rythm 21 (1921) a 8x8 (1957). Sabato 6 febbraio 2016, alle ore 18.30, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG. Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”-Atelier “Guido Strazza”, si inaugura la mostra dedicata all’opera graficadiHans Richter che continua il lavoro di informazione iniziato il...

Read more

Al MIG l'opera grafica di Marino Marini …

22-09-2015 Hits:7646 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Al MIG l'opera grafica di Marino Marini e Kengiro Azuma

Al MIG DI CASTRONUOVO S.A.  Marino Marini e Kengiro Azuma Il maestro e l’allievo, per la prima volta insieme,in una antologica della loro opera grafica Sabato 26 settembre 2015, alle ore 20.30, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG. Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella” - Atelier “Guido Strazza”, si inaugura la mostra dedicata all’opera...

Read more

Omaggio a Tadeusz Kantor

16-04-2015 Hits:9143 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Omaggio a Tadeusz Kantor

Al MIG di Castronuovo Sant'Andrea Omaggio a Tadeusz Kantor in occasione del centenario della nascita Domenica 19 aprile, a partire dalle ore 17.30, a Castronuovo Sant'Andrea, nelle sale del MIG Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella” - Atelier “Guido Strazza” - Museo Internazionale del Presepio "Vanni Scheiwiller", si...

Read more

Henri Goetz e il carborundum

07-03-2015 Hits:13378 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Henri Goetz e il carborundum

Sabato 7 marzo 2015, alle ore 18.00, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG. Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella” - Atelier “Guido Strazza”, si inaugura la mostra dedicata a Henri Goetz (New York 1909 – Nizza 1989) che continua il lavoro di informazione iniziato il 20 agosto...

Read more

Antologica di Lucio Del Pezzo

05-12-2014 Hits:13085 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Antologica di Lucio Del Pezzo

Al MIG di Castronuovo Sant'Andrea (PZ)Antologica di Lucio Del Pezzocon opere dal 1959 al 2013 Domenica 7 dicembre 2014, alle ore 18.00, il MIG inaugura la mostra: “Lucio Del Pezzo. Sculture, disegni, libri d’artista, immagini e documenti 1959 – 2013”, arricchita da Il Presepe geometrico realizzato per l'occasione. Un presepe "geometrico" i...

Read more

Marcussis - Assadour al MIG

16-09-2014 Hits:11577 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Marcussis - Assadour al MIG

Louis Marcoussis, acqueforti e bulini per Planches de Salut,con una prefazione di Tristan Tzara, Editions Jeanne Bucher, Parigi 1931Assadour 50 incisioni dal 1964 al 2014, con una prefazione di Giuseppe Appella Sabato 27 settembre 2014, alle ore 19.00, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG  Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”-...

Read more

Ossip Zadkine e Achille Perilli al MIG

24-02-2014 Hits:17001 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Ossip Zadkine e Achille Perilli al MIG

Domenica 2 marzo 2014, alle ore 18.30, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del Museo Internazionale della Grafica e nella Biblioteca Comunale "Alessandro Appella", si inaugura la mostra dedicata a Ossip Zadkine (Smolensk, Bielorussia, 1890 – Parigi 1967) e Achille Perilli (Roma 1927).

Read more

KRIEG UND KUNST

01-10-2013 Hits:23208 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

KRIEG UND KUNST

AL MIG DI CASTRONUOVO SANT’ANDREAKRIEG UND KUNST. GUERRA E PITTURA120 litografie originali della Secessione di Berlino (1914 - 1916)  Domenica 6 ottobre 2013, alle ore 18.30, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del Museo Internazionale della Grafica e nella Biblioteca Comunale "Alessandro Appella", si inaugura la mostra dedicata alla Secessione di Berlino,

Read more

Le Litografie di Ben Shahn al MIG

25-05-2013 Hits:18455 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Le Litografie di Ben Shahn al MIG

AL MIG DI CASTRONUOVO SANT’ANDREALE LITOGRAFIE DI BEN SHAHN PER RAINER MARIA RILKEIn controcanto l’opera grafica di Mino Maccari dal 1924 al 1985 Domenica 2 giugno 2013, alle ore 21, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG. Museo Internazionale della Grafica e nella Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”, si inaugura la mostra...

Read more

Alexander Calder al MIG

03-03-2013 Hits:17748 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Alexander Calder al MIG

CASTRONUOVO SANT’ANDREAAL MIG LE INCISIONI DI ALEXANDER CALDER PER E. E. CUMMINGSe, in controcanto, l’opera grafica di FAUSTO MELOTTI dal 1970 al 1985. Domenica 3 marzo 2013, alle ore 18, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del Museo Internazionale della Grafica e nella Biblioteca Comunale "Alessandro Appella", si inaugura la mostra di...

Read more

Al MIG - Incisioni di Raoul Dufy

09-09-2012 Hits:20383 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Al MIG - Incisioni di Raoul Dufy

AL MIG DI CASTRONUOVO SANT’ANDREAIncisioni di Raoul DufyIn controcanto, l’opera grafica di Arnoldo Ciarrocchi Domenica 9 settembre 2012, alle ore 18, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG. Museo Internazionale della Grafica e nella Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”, si inaugura la mostra di Raoul Dufy

Read more

Al MIG - Litografie di Henri Matisse

15-07-2012 Hits:25320 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Al MIG - Litografie di Henri Matisse

AL MIG DI CASTRONUOVO SANT’ANDREALitografie di Henri Matisse In controcanto, l’opera grafica di Carla Accardi Domenica 15 luglio 2012, alle ore 18, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG. Museo Internazionale della Grafica e nella Biblioteca Comunale "Alessandro Appella", si inaugura la mostra di Henri Matisse

Read more

Incisioni di Pierre Bonnard al MIG

04-05-2012 Hits:11997 Le Mostre del MIG Super User - avatar Super User

Incisioni di Pierre Bonnard al MIG

AL MIG DI CASTRONUOVO SANT’ANDREAIncisioni di Pierre Bonnard In controcanto, incisioni di Guido Strazza Domenica 13 maggio 2012, alle ore 18, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG. Museo Internazionale della Grafica e nella Biblioteca Comunale "Alessandro Appella", si inaugura la mostra di Pierre Bonnard

Read more

Èmile Bernard Xilografie per Les Fleurs du mal di Charles Baudelaire

Èmile Bernard Xilografie per Les Fleurs du mal di Charles Baudelaire,
Ambroise Vollard Èditeur, Paris 1916 Antonietta Raphaël 
L’opera grafica dal 1948 al 1975

Domenica 29 giugno 2014, alle ore 18.30, in Castronuovo Sant’Andrea, nelle sale del MIG. Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”-Atelier “Guido Strazza”, si inaugura la mostra dedicata a Èmile Bernard ( Lilla, Francia, 1868 – Parigi 1941) e Antonietta Raphaël (Kaũnas 1895 – Roma 1975), che continua il lavoro di informazione iniziato il 20 agosto 2011 con la storia della grafica europea e proseguito con le personali di Mirò, Degas, Renoir, Bonnard, Matisse, Dufy, Picasso, Calder, Ben Shann, Secessione di Berlino, Pechstein e Zadkine accompagnati, rispettivamente, dalla mostra di Renoir in poi, dalla presenza in controcanto di un artista italiano: Gentilini, Strazza, Accardi, Ciarrocchi, Consagra, Melotti, Maccari, Bucci e Perilli. 

Poiché il MIG convive con la Biblioteca, ogni incontro è all’insegna di “un libro, una mostra”. Questa volta tocca al volume: “Les Fleurs du mal” di Charles Baudelaire (1821 – 1867), portato a nuova vita da 36 intense xilografie realizzate da Èmile Bernard nel 1917, insieme a centinaia di capilettera, finalini e cul-de-lampe che rendono i due volumi un autentico capolavoro del Novecento. L’artista francese era di una generazione successiva, ma cresciuta leggendo, e persino imitando, la poesia di Baudelaire. La più celebre opera del poeta francese, Les Fleurs du mal, pubblicata nel 1857, causò uno scandalo immediato. Baudelaire venne processato con l’accusa di moeurs indignazione aux bonne (oltraggio alla pubblica decenza) e sei poesie furono soppresse.

Negli anni precedenti il 50° anniversario della morte del poeta, Bernard fu avvicinato dal mercante d’arte parigino ed editore Ambroise Vollard (Saint-Denis, 3 luglio 1866 – Versailles, 21 luglio 1939) per progettare e illustrare con incisioni originali una nuova edizione di Les Fleurs du mal, comprese le sei poesie soppresse dalla censura, Damnees Femmes compresa.

Oltre ad essere un poeta, Baudelaire era un critico d’arte: il suo concetto di ‘pittore della vita moderna’ ha esercitato una notevole influenza sulle indimenticabili immagini della città e della folla di Gustave Doré. A tal proposito, emblematica è l’illustrazione di Bernard per la poesia Bénédiction: sullo sfondo gli sguardi ostili della società borghese, che prendono di mira il poeta e vituperano il suo lavoro, mentre Baudelare  li ignora, intento a leggere un libro. Les Fleurs du mal, nel corso degli anni, ha continuato ad incantare generazioni di artisti visivi, non ultimo Jeff Wall (Vancouver, 1946) che ha trasferito le suggestioni ricevute da Baudelaire nell’opera The Picnic Vampires (1991).

Émile Bernard è pittore simbolista, dal talento precoce. Dopo aver frequentato, con scarso successo, l’Atelier Cormon, capisce che la pittura accademica non è adatta al suo carattere. In seguito all’incontro con Vincent Van Gogh, si trasferisce con lui sulle rive della Senna dove ha l’opportunità di conoscere e sperimentare le scoperte sul colore di Georges Seraut. Nel 1886 intraprende un viaggio, a piedi, in Normandia e Bretagna: a Port-Aven è tra i fondatori della ‘Scuola di Port-Aven’ in seno alla quale, dopo aver abbandonato la tecnica del Puntinismo, esprime le sue teorie sul Cloisonnisme (cfr. sintetismo), ossia sulla visione idealizzata delle forme, espresse in colori intensi, chiuse da un contorno grafico, per dare maggiore risalto ai vari toni, ispirandosi agli smalti e alle vetrate medioevali.

Bernard, dopo aver gettato le basi stesse della nuova arte, porta avanti le teorie e la sperimentazione insieme ad altri artisti, tra cui Paul Gauguin, con il quale stringe un forte sodalizio, condividendo la necessità di dipingere a memoria e non più dal vero, concetto fondamentale del pensiero simbolista. Proprio Gauguin, tornato nel 1888 dalle Antille, appropriandosi delle nuove teorie, conquista la posizione più importante nel gruppo di Port-Aven. Da qui scaturisce un’aspra polemica tra i due artisti, ed Émile Bernard, vedendosi derubato dell’idea del Cloisonnisme, lascia Port-Aven nel 1891 e inizia una serie di lunghi viaggi in Spagna, Grecia e Italia. Dallo studio dei maestri rinascimentali, è sollecitato ad abbandonare il Simbolismo, per ritornare ad una pittura classica, caratterizzata dall’uso della prospettiva, della tridimensionalità, dei volumi e dello studio approfondito dell’anatomia. Al ritorno in Francia nel 1904, nella rivista La renovation estetique, proclama e sottolinea la necessità, per la pittura moderna, di ritornare agli antichi maestri. Non a caso, Émile Bernard va ricordato come uno dei più grandi innovatori della pittura, non solo nel panorama artistico francese del ‘900, ma anche europeo; uno degli artisti più arditi accompagnato da un forte spirito di indipendenza.

********

In controcanto, come è già avvenuto per Renoir – Gentilini, per Bonnard – Strazza, per Matisse – Accardi, per Dufy – Ciarrocchi, per Picasso – Consagra, per Calder – Melotti, per Pechstein – Bucci e per Zadkine – Perilli, il MIG, mediante il corpus completo delleopere grafiche datate 1948 – 1975di Antonietta Raphaël (Kaũnas, Lituania, 1895 – Roma 1975), mette in luce quanta cultura europea è stata travasata, a partire dal 1925, nell’ambiente romano. Pittrice e scultrice dal temperamento inquieto, Antonietta Raphaël è stata definita “La signora bizzarra venuta dal ghetto baltico”, in quanto attraverso un vibrante e corposo realismo, ha dato vita a suggestioni contraddittorie, dal sensualismo plastico di Rodin al primitivismo di Jacob Epstein (New York, 10 novembre188019 agosto1959).  Dopo essersi diplomata in pianoforte nel 1915, presso la Royal Academy di Londra, Raphaël è a Roma dove sposa nel 1935 Mario Mafai. In un’intervista, la pittrice scherzosamente confessa: “Venni in Italia con progetti di ogni genere… anche quello di divertirmi… invece sposai Mafai”. Con Scipione e Mario Mafai, l’artista lituana fonda la Scuola di Via Cavour, fulcro della futura Scuola romana, di opposizione al novecentismo ufficiale, e quindi lontana dal ritorno all’ordine, dal recupero della tradizione primitiva e rinascimentale, secondo premesse già espresse dalla pittura metafisica e dal realismo sintetico di Severini. Le  prime opere pittoriche della Raphaël mostrano di risentire dell’influenza di Soutine, Chagall e i Fauves: la città e la sua veste architettonica sono tra i  soggetti privilegiati dalla pittrice (cfr. Colosseo, Passeggiata archeologica, l’arco di Settimio Severo) secondo quello che Mezio ha definito un romanismo contaminato da un folklore orientale, che trova conferma in un successivo giudizio di Moravia: “Curiosamente Roma, città museo sede di cento accademie dedicate al defunto classicismo umanistico, è diventata nei dipinti della Raphaël zingaresca, orientale, evanescente” (1971). Il “sapore prettamente russo”, tendente all’arabesco “di gusto arcaico e popolaresco”, oltre che il respiro internazionale e la portata innovatrice, quali doti oggettivamente apprezzati dalla critica, non coincideranno con le poche occasioni espositive della Raphaël, forse per un eccesso di esotismo.  A partire dal 1930 l’artista si dedica intensamente alla scultura, lavorando, in grande concentrazione e solitudine, nello studio dell’amico scultore Ettore Colla; Miriam che dorme e Simona col pettine risalgono a quegli anni e in esse si può verificare l’estraneità della Raphaël dalla scultura italiana del tempo. In questa fase i suoi riferimenti sono piuttosto Maillol e la plastica francese, da Bourdelle e Despiau.

Nel 1956 Antonietta Raphaël compie un viaggio in Cina, espone a Pechino con Sassu, Turcato, Fabbri, Tettamanti, Zancanaro e in collettive in Europa, Asia e America. All’VIII Quadriennale del 1959-60, nella mostra “La Scuola romana dal 1930 al 1945”, vengono esposte diverse opere che la confermano tra i protagonisti indiscussi dell’arte italiana fra le guerre.

Le mostre, attraverso le opere grafiche, i cataloghi e i film disponibili in Biblioteca, mettono in relazione il lavoro degli artisti con l’attività didattica che, mediante una serie di iniziative e laboratori, il MIG intende svolgere, dedicandola ai bambini e ai ragazzi dei paesi gravitanti nel Parco del Pollino e di quelli limitrofi.

Le mostre, patrocinate e sostenute dal Comune, dall’APT, dalla Pro Loco di Castronuovo Sant’Andrea e dall’Ente Parco Nazionale del Pollino, resteranno aperte fino al 20 settembre 2014, tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 17 alle 20 (la mattina per appuntamento). L’ingresso è gratuito.

Prossima mostra:

21 settembre – 6 dicembre 2014 Luis Marcoussis, Planches de Salut, acqueforti, Jeanne Bucher Èditeur, Parigi 1931 In controcanto: L’opera grafica di Assadour 1964-2013 Una lezione di Assadour nell’Atelier Strazza. 

Museo Internazionale della Grafica - Biblioteca Comunale “Alessandro Appella”
Palazzo dell’Antico Municipio, Piazza Guglielmo Marconi, 3
85030 Castronuovo Sant’Andrea (PZ) Tel. 0973. 835014 – 3474017613
e-mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  sito  www.mig-biblioteca.it
Facebook MIG.Museo-Internazionale-della-Grafica

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Orari dei Musei

Orario Museo
Giorno Orario
Martedì - Domenica  17:00 - 20:00
Aperture straordinarie e visite guidate per
gruppi e scolaresche su prenotazione
Giorni di chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre, Pasqua
 
Giorno Orario
Martedì - Domenica 17,30 - 20,30 (ultimo ingresso 19,00)
Aperture straordinarie e visite guidate 
per gruppi (minimo 5 persone)
e scolaresche su prenotazione
Giorni di chiusura: ogni lunedì, 1 gennaio, 25 dicembre, Pasqua
Per maggiori informazioni, costi e per prenotare
le visite guidate contattare 
la segreteria al numero 0973-835014 
o scrivere a mig-biblioteca@libero.it

O

R

A

R

I

 

D

E

I

 

M

U

S

E

I

2013 - 2017 By Gennaro Chiorazzo with Pino Di Sario